Sabato 9 ottobre alle ore 17,30 nella splendida cornice di Palazzo Merulana, verranno consegnati le targhe ai 30 finalisti e il premio ai 3 vincitori (uno per ogni categoria) della prima edizione del concorso letterario Massimo Occhiuzzo. Sarà una serata/evento ad ingresso gratuito previa prenotazione per la normativa preventiva al Covid.

L’associazione culturale AssemblAbili GlobAli, in seguito alla prematura e improvvisa scomparsa di Massimo Occhiuzzo, vivace scrittore e generoso docente di numerosi laboratori di scrittura creativa all’interno della gelateria caffetteria equo&solidale Splash, ha promosso la prima edizione del concorso letterario a lui dedicato con le seguenti finalità:
1 – dare agli scrittori l’onore di essere qualificati con il nome di un autore geniale e generoso;
2 – fornire un premio che vuole esaltare l’importanza dell’arte letteraria riconoscendo e premiando l’attività di coloro che vi si dedicano;
3 – dare evidenza alle opere letterarie, in quanto si ritiene che possano essere vere compagne dell’umanità, mezzo di elevazione spirituale, strumento culturale e formativo per eccellenza.
La finalità più importante di un premio è quella di dare spazio e voce a tutte le persone che, come voi, amano e praticano la scrittura. Il nostro obiettivo principale è incentivare il piacere di scrivere e di leggere, favorire la condivisione delle esperienze letterarie e far emergere nuovi talenti.
Ben vengano dunque sul tessuto culturale e sociale quante più opere letterarie possibili. La loro lettura e valutazione permetterà così di conoscere nuove forme di interpretazione e di espressione della fantasia letteraria che dovrebbe portare ad una visione umana comprensiva di tutte le sfaccettature dell’esistere .
Le trenta opere finaliste sono raccolte in un’antologia che verrà consegnate, previa prenotazione, durante la premiazione o inviata al proprio domicilio previa prenotazione e pagamento del prezzo di copertina.