Stati di desiderio
Daniella è una ragazza italo-giamaicana di sedici anni, vive in un paesino a metà strada tra Roma e Perugia e ha un rapporto complicato con i propri genitori. Da una parte la rabbia verso il padre, Dylan, sempre in corsa verso i propri desideri; dall’altra l’aperta ostilità con la madre, Linda, troppo dipendente dall’amore verso suo padre. Oltre al colore della pelle, Daniella ha poi ricevuto dal padre un dono difficile da gestire: la capacità di vedere il futuro delle persone e di percepirne i desideri più profondi.
Dopo aver attraversato l’arte del racconto con tre diverse antologie, con Stati di desiderio Marilena Votta esordisce con un romanzo di formazione dai toni sensuali ed evocativi, in cui il lettore è invitato a scavare oltre le apparenze dei propri sguardi.
Ne parleremo con l’autrice Marilena Votta domenica 10 ottobre dalle ore 18 presso la gelateria caffetteria equo&solidale Splash.