Un teatro abbandonato. Un misterioso spettacolo. Una voce a dettare le regole di un folle gioco. Sentivo che non sarei dovuto entrare. Non so cosa mi abbia spinto a farlo ma non sapevo ancora a cosa avrei assistito. Ho capito che fossimo tutti in pericolo soltanto quando ormai era troppo tardi. Io ero lì. Ho visto tutto. E’ stato terribile e tremo al solo ricordo ma ho il dovere di raccontarvi la mia storia.
Domenica 12 dicembre ore 18 ne parleremo con l’autore Marco Pennacchia
presso lo spazio cultiurale della gelateria caffetteria equo&solidale Splash – Roma – Via Eurialo 102.
Green Pass obbligatorio e l’uso della mascherina.