gelateria splash

La nostra avventura inizia il 13 febbraio 1996: Enrico, perito elettronico impiegato all’IBM, e Simonetta, bibliotecaria impiegata alla Società Geografica Italiana, insieme a Futura, all’epoca bambina di 10 anni, colei che ha deciso il nome da dare alla gelateria decidono di aprire un’attività dolciaria artigianale.

Continua a leggere

Chi siamo

Ma il negozio che troviamo, e decidiamo di riavviare, non si trova su una strada di larga visibilità, quindi non è facile farci conoscere. Decidiamo però, con pazienza e tenacia, di portare avanti la nostra scelta. Grazie alla passione che dedichiamo alla crescita della nostra attività, oggi possiamo essere fieri di essere titolari di una gelateria punto di riferimento dell’intero quartiere.

Perché il nostro gelato?

I nostri prodotti sono fatti esclusivamente con latte fresco, zucchero, panna e materie prime ricercate sul territorio nazionale.Tra queste il pistacchio di Bronte, la mandorla di Avola, i pinoli di Pisa. Spesso poi amiamo usare numerose bontà reperite durante i viaggi in camper fatti in inverno in terre calde.
E’ possibile infatti assaporare audaci combinazioni di gusti mantecati con datteri tunisini o marocchini, cannella, vaniglia, cumino ed altre speciali spezie che ci permettono di dare sempre quel qualcosa in più pur conservando sempre un posto d’onore ai tradizionali gusti italiani.

Da luglio 2013 abbiamo inserito un angolo caffetteria equosolidale.

Anche in questo caso l’attenzione al buon vivere è al primo posto. Da noi puoi fare un’ottima colazione scegliendo tra torte, ciambelloni,  crostate, pane burro e marmellata, cornetti e ciambelle comodamente seduto ad un tavolo, dove puoi trovare un buon libro ad attenderti, e yogurt, cereali, frutta, succhi di frutta, tè , infusi, torte vegane,  e tanto altro  ancora per non perdere le buone abitudini di quando si è in vacanza. La cortesia ,  la disponibilità e la professionalità dei nostri collaboratori coronano il tutto.

Questi sono gli ingredienti del nostro successo.

I nostri prodotti

Frutta di Stagione

Torte Gelato

Granite, Sorbetti

Gelato

Coppe Gelato

prossimi eventi

Eventi organizzati da noi

Passeggiando con Piero Tucci: itinerari a piedi nei quartieri Tuscolano – Appio Latino e dintorni.

Passeggiando con Piero Tucci: itinerari a piedi nei quartieri Tuscolano – Appio Latino e dintorni.

Sabato 18 settembre ore 18 appuntamento Via Assisi angolo Via Tuscolana
Il quartiere Tuscolano dal Vallo Ferroviario a Porta Furba

Archeologia industriale, ville nobili, chiese degli anni Venti, antichi acquedotti romani, fontane rinascimentali, chiese dal disegno avveniristico e tanto altro. Km. 3 circa.

Sabato 25 settembre ore 18 appuntamento Fontana di porta Furba
Il Mandrione

Andiamo a scoprire una strada di “confine”, con un passato turbolento e un presente di studi artistici, Una passeggiata per “gambe buone” tra mura millenarie e un presente da scoprire. Km. 3,5 circa.

Sabato 2 ottobre ore 10 appuntamento Piazzale Appio davanti Coin
Il quartiere Latino Metronio da Porta San Giovanni a Piazza Tuscolo a Porta Metronia a Piazza Zama
Quante storie in un quartiere anteguerra, dalle case popolari, alle chiese e scuole anni Venti, dai resti romani, alle fontane medioevali viterbesi, tutto un mondo ignorato da molti. Km. 2,6 circa.

Sabato 16 ottobre ore 10 appuntamento davanti a porta Latina
La Via Latina da Porta Latina alla Caffarella

Andiamo alla scoperta di una strada ancora più antica della Via Appia Sntica. Un percorso affascinante non solo tra i resti di epoca romana. Km. 2,5 circa.

Sabato 30 ottobre ore 10 appuntamento in largo Tacchi Venturi all’entrata del parco.
La Caffarella

Il luogo che più di ogni altro mantiene il fascino della “campagna romana”. Km. 6 circa.

La partecipazione a tutte le passeggiate è libera e gratuita, ma poichè è riservata ad un numero massimo di 25 persone, è necesssaria la prenotazione tramite mail a cervelli.simonetta@gmail.com oppure whatsapp al 3401605491 specificando il numero dei partecipanti e un recapito telefonico.

La Cucina del Lazio. Ricette, storie e tradizioni

La Cucina del Lazio. Ricette, storie e tradizioni

Con questo libro sulla cucina tradizionale del Lazio, si completa il ciclo iniziato con “La Romanesca Cucina Popolare e Tradizione Romana” e proseguito con “La Castellana. La Cucina Tradizionale dei Castelli Romani”. Queste opere sono realizzate attraverso la ricerca sul modo di cucinare del popolo, secondo usi tramandati da generazioni, con l’utilizzo di ingredienti tradizionali, seguendo la stagionalità dei prodotti tipici locali. Ma è bene specificare che la cucina laziale non è solo cucina romana, tutta la regione gode infatti di una grande ricchezza di usi, ingredienti tipici e raffinatezze gastronomiche da scoprire e valorizzare. La grandissima varietà di piatti dei Castelli Romani, quelli della costa, oltre a quelli della Tuscia, della Ciociaria e della Sabina, non fanno che confermare il Lazio come terra di ricerca enogastronomica da scoprire e valorizzare. Ancora una volta non un semplice ricettario, ma un volume sulla cultura, la storia e le tradizioni di una delle regioni italiane più ricche di tradizioni.
Ne parleremo con Francesco Duscio, l’autore, sabato 2 ottobre alle ore 18 , presso la gelateria caffetteria equo&solidale Splash, Via Eurialo 102 – Roma
Piccola degustazione di una ricetta indicata nel libro

Daje regà: Aerea per Tutti

Daje regà: Aerea per Tutti

Venerdì 1 Ottobre alle ore 18 esibizione di Pole Dance in Villa Lazzaroni, spazio antistante lo spazio giovanile Scholé. A seguire l’atleta Sara Iannelli sarà disponibile per rispondere alle domande che i ragazzi/e le vorranno porre su questa disciplina.
La Pole Dance è uno sport che nasce tra una fusione di ginnastica e danza. Le caratteristiche sulle quali si basa sono: resistenza, forza, elasticità, mobilità articolare e flessibilità.
Le evoluzioni sulla pertica potranno essere combinate nell’insieme o svolte singolarmente. Essendo uno sport con mille sfaccettature, lo si può adattare a molte tipologie di problematiche caratterizzate da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali. Ponendo molta attenzione ai bisogni e le esigenze di ogni singolo partecipante, si potranno, attraverso questo sport, abbattere emarginazioni in vari contesti sociali, promuovendo così apprendimento, interazione e Sport per tutti.

Dove Siamo

Via Eurialo, 100/102
00181 Roma

MOBILE

+39 340 160 5491 

TEL

+39 06 781 0407 

MAIL

cervelli.simonetta@gmail.com